Ma come “Niente dolcetto scherzetto”?

Ho un bellissimo Malus John Downie, che quest’anno mi ha regalato molte melette, che gli anglosassoni chiamano Crab Apple, come i frutti, in genere, di molti meli “ornamentali”. Ho fatto moltissime gelée con queste melette malmature anche a ottobre, e sottaceti. E, nel caso delle gelée, ho riutilizzato il residuo della colatura del succo per fare questa pasta, con la polpa passata e poi fatta restringere sul fuoco con zucchero e spezie a piacere. O con erbe. Non solo la pasta si può ottenere ma anche composte, da consumarsi a brevissimo, e quelle conserve che gli anglosassoni chiamano Butter o il più duraturo Cheese

Annunci

2 pensieri su “Ma come “Niente dolcetto scherzetto”?”

  1. Che belle foto Claudia !
    Scrivi benissimo. Tutto molto piacevole qui. Son contenta che Adriana ci abbia fatto conoscere. Come va il ginocchio ?
    Spero tutto bene
    Davvero delle belle foto. Complimenti.
    Ciao a presto
    Chiara

    Mi piace

    1. Grazie! Fa piacere ricevere commenti così da una persona conosciuta per caso ma con così tante cose in comune.
      E brava fotografa, pure!
      Il ginocchio va molto molto meglio, grazie!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...