Archivi categoria: Venezia

magoga e colombo e guida completa di mappa ed ombrello

magoga e colombo e guida completa di mappa ed ombrello, inserito originariamente da fratella.

insomma che noia questa primavera che tarda a venire! Ci troveremo in estate saltandola sull’onda del “non ci sono più le mezze stagioni”? Siamo passati al bipolarismo meteo?
Hai voglia a mettersi d’impegno col diario di giardini e terrazze! Avrei dovuto narrare delle gesta storiche di pulizia delle grondaie, forse.
Ma preferisco pensare alla mia passeggiata di fine marzo, con la città piena di ragazzetti in gita turistica e insegnanti afflosciate al seguito.
Parola d’ordine: guardare per aria, visto che le calli e i campi sono pieni di turisti e manco si può respira’. E visto che vorrei provare la nuova D700 e ‘sto stupido cielo si è messo sul grigio noioso, me ne vo a Rialto, al mercato e in pescheria, ove c’è più ressa di cacciatori di triglie da obiettivo che di clienti paganti.

quanto traffico là in cima ed ancora non capisco se-tra-poco-pioverà

Ah i bei tempi di quando in San Polo, dall’appartamentino buio da studenti, in una casa attaccata al campanile di Sant’Aponal, venivo qui, al mercato, a portare a spasso la Tata, a volte alle quattro del mattino, con il baretto del mercato all’ingrosso aperto e i barcaioli giù a sgnape di primo mattino. Per me primo, per loro già tardo.

restauri in calle

Annunci

tanti auguri dal mio coniglietto Pasquale ;-) ma oggi è una giornata speciale

tanti auguri dal mio coniglietto Pasquale 😉, inserito originariamente da fratella.

oggi sono 31 anni da quando ho sposato il potenziale – lui, del tutto inconsapevole – trapiantatore di meli.

Il passaggio dalla potenza all’atto, naturalmente, si è avverato.

Per transizioni pudicamente progressive, beniteso.

Backstage: sparuti maligni, all’unisono, propongono “tatticamente” in luogo di “pudicamente”.

che sollievo il brunetta trombato

almeno il mio voto è servito a renderci un sindaco presentabile.
Alleggerita da una scura preoccupazione, chiarissima d’altro lato, me ne sono andata a spasso per la mia città.

Una volta cestinato, e messo nel cassonetto, il detto rifiut(at)o speciale, s’intende.

oh oh m'è sembrato di veder brunetta

prospettiva elezioni … meno male che c’é l’europa

prospettiva elezioni … meno male che c’e l’europa, inserito originariamente da fratella.

sono tornata a casa. A Venezia.

Per votare: elezioni comunali, della municipalità, regionali.

Non nutrivo grandi speranze.

Ho visto che nella terrazza superiore, molto disadorna per via di quelle povere piante che han subito il malfunzionamento dell’impianto di irrigazione, sono in piena fioritura dei narcisi gialli.

Pure quella clematis armandii che si è disseminanta nel vaso del mandarancio (e chi la sposterà più, ora) è in fioritura.

Domani, con luce migliore, vedrò che ne è dell’ osmanthus aquifolium e del jasminum sambac.

Al piano di sotto la sopravvissuta delle già rigogliose camelie ha prodotto un fiore.

Le clematidi hanno resistito, così la peonia moutan.

E sta crescendo vigoroso – mio malgrado – quel viburnum che si è installato da sè in condominio con l’oleandro.