Propositi di una conservatrice ammodino :-) Preserved ginger

Ecco, una delle cose che vorrò provare a fare sarà il preserved ginger, che vedo spesso citato anche in ricette di conserve, come ingrediente.
Vado matta per lo zenzero e mi sa che ne farò una scorta, proponendomi però di acidificare opportunamente lo sciroppo in cui sarà conservato, tendendo conto del pH di sicurezza (inferiore a 4.6) visto che intendo processarlo nel mio pignattone Weck e tenerne una provvista in cantina. Al fresco ma non in frigo.

Qualcuno di voi ha già provato a farlo?
Copio di seguito questo articolo, trovato al link citato, che penso di utilizzare come base.

Instructions
1
Clean and peel 1 pound of fresh ginger roots. The edge of a spoon works very well for this task, removing the papery skin easily without cutting into the flesh of the ginger. Cut the roots into 2-inch lengths and soak in enough cold water to cover overnight, then drain.

2
Place soaked ginger in a saucepan or stockpot with enough water to cover and bring to a boil. Drain. Repeat boiling process with fresh water three times, or until ginger is fork-tender. Older roots may require extra boiling time.

3

Make a simple syrup out of 1 pound of white sugar and 1 1/2 cups of water. Boil sugar and water together until a light golden syrup forms (approximately 20 minutes), then add the drained boiled ginger. Bring mixture back to a boil for 1 minute, then set ginger aside and allow to stand overnight at room temperature. Leaving the ginger to soak in the sugar syrup at room temperature allows the sugar to completely permeate the ginger, preserving and sweetening it. The flavor of the ginger also permeates the sugar syrup.

4
Store preserved ginger in any type of airtight storage container in the refrigerator, or canned in glass jars for pantry storage. To can the ginger, sterilize jars and lids, fill with ginger and syrup and process in boiling water until the lids form a seal. Store any jars that don’t seal properly in the refrigerator and use promptly. Properly canned ginger lasts about a year; refrigerated ginger lasts a couple of months or more.

5
Use this sweet treat as a delicious addition to all types of desserts and other dishes. The syrup makes a great topping for ice cream or cheesecake, and can be used in place of honey or maple syrup in any recipe. Preserved ginger and its syrup are also good served with strong cheeses like Stilton or Parmigiano-Reggiano. However, preserved ginger is very sweet and should not be used in recipes where fresh or powdered ginger is called for–the flavor is drastically different.

Read more: http://www.ehow.com/how_4548431_make-preserved-ginger.html#ixzz2npAvowZq

2 pensieri su “Propositi di una conservatrice ammodino :-) Preserved ginger”

  1. Ti dico la mia esperienza (sono andata a rivedere la ricetta che avevo pubblicato qualche anno fa). Il procedimento è, grosso modo, abbastanza simile a quello da te riportato – a parte il fatto che non ho lasciato a macerare lo zenzero nello sciroppo durante la notte – ma quello che ho notato, nel risultato finale, è la diversa consistenza tra il mio casalingo e quello comprato: il ginger in sugar syrup che trovo da Sainsbury è molto più tenero. Il mio, nonostante un buon sapore e una buona conservazione,è risultato abbastanza fibroso.

    Mi piace

    1. Io ho ricevuto, proprio l’altro giorno, una informazione da un tecnico (e che tecnico!) che lavora nell’industria conserviera.
      Non conoscevo il pH dello zenzero, per il rischio botulino, e lui mi ha detto che
      1) ha pH acido nella misura richiesta dalla sicurezza
      2) che comunque se si volesse acidificare o
      a) 0.5% sul liquido di acido citrico
      b) 1% se succo di limone
      🙂
      Grazie per la dritta!
      Metti, ti prego, i link alle tue ricette 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Invasate a prescindere, quando non trapiantate. Di piante, giardini, terrazze, buazze.

Dalle Ricette Mediche a quelle in Cucina

Blog di Cucina con ricette facili e veloci per mamme sempre di corsa!

lingonmor

la mamma dei mirtilli rossi

Milanese per caso

il mare negli occhi, la bora nel cuore

Italian home cooking

Authentic Italian food

ilgiardinonascosto

uno spazio interiore fatto di colori, profumi, pensieri e vibrazioni del cuore.

qbbq

Quanto basta di cucina & altro

Incomincio dal crostino

FantasiaAllegriaVineria

Fables de Sucre

Fables de Sucre, il blog a quattro mani di Claudio e Eva, che raccontano favole dolci e qualche volta salate, e storie di Casa Fables fatte di amore per la cucina e il cibo

Tavolo per due

OPPOSTI MA CON GUSTO Blog di racconti enogastronomici a partire da due punti di vista differenti: una buon gustaia in carne, tendente al fritto, in viaggio con una buon gustaia personal trainer, tendente salutista! Qui la tradizione si fonde con le nuove esperienze, le ricette diventano ricordi e la condivisione ha un sapore leggero e simpatico.

Family, bakery and country

Una famiglia alla ricerca dell'equilibrio tra figlie in crescita, esperimenti di panificazione e vita in campagna. A family in search of balance between daughters growing, experiments of bakery and country life.

MY WORLD

Diario di una donna con la valigia

terradegliulivi

A topnotch WordPress.com site

Cristina Donati

"... Dice il saggio Bao Ding: se pensi che un posto sia lontanto parti e pensaci mentre cammini..." Stefano Benni.

Piove sul bugnato

parole, giochi di parole e altre cose

Maryse & Cocotte

Bienvenue dans ma cuisine ...

La Massaia Contemporanea

Quando un'attrice in tempo di crisi recita il ruolo della casalinga

Cronopiaggini

Note di un Cronopio che forse è anche un po' Fama

viaggioperviandantipazienti

My life in books. The books of my life

ILMONDO IN CUCINA

Non ci accomuna l'etnia. Nè la lingua araba,inglese,cecoslovacca,turca e chi più ne ha più ne metta; nè il modo differente di vestire e le innumerevoli culture.Ma c'è qualcosa che ci unisce più di tutte e che da vita ad un arcobaleno colmo di tradizioni,colori e sapori:la cucina.Che sia semplice o elaborata,in tutte le sue forme non è altro che il frutto del nostro essere.Che sia cinese,francese o italiana è la convivialità,l'amore per la tavola e la gioia di condividerla con i nostri cari a formare un unione vera e propria,che si spera,con il tempo,non scomparirà mai.

ye olde bread blogge

bread, coffee and tidbits

Alice's Adventures in Foodland

Non solo biscotti...

Being passionate about food makes me roar

Being passionate about food makes me roar

La mia cucina .. Andrea Caredda

cucinare,l'arte di rendere felici le persone.Da unìisola a un'altra per scoprire la genuinita dei piatti siciliani.Le due isole sono il paradiso della bonta nel mediteraneo

Cooking Planner

Cooking. Cake. Design.

Giardinaggio Irregolare

Chi scrive di giardini deve sempre avere il coraggio di dichiarare le proprie opinioni

Giovanni Orlando

Frammenti e Fotografie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: